Home / Atti istituzionali / Mozione 5 stelle per una Oristano più accessibile: Disability Manager

Mozione 5 stelle per una Oristano più accessibile: Disability Manager

I Disability Manager non sono altro che professionisti nel campo della disabilità che hanno il compito di trovare soluzioni che favoriscano l’autonomia della persona disabile nelle varie sfere delle vita. Supportando il disabile e la sua famiglia, il lavoro del disability manager parte dal bisogno della persona ed arriva a costruire intorno ad essa una rete di servizi attivi sul territorio con lo scopo di renderli facilmente fruibili.
L’obiettivo è quello di favorire l’accessibilità urbanistica, il coordinamento socio-sanitario, l’inclusione scolastica e lavorativa ed il turismo attraverso un approccio trasversale che prevede non solo la “gestione” della persona ma anche dell’ambiente in cui essa vive, che deve essere strutturato in base alle esigenze specifiche della persona stessa. Con questa Mozione s’intende perseguire l’obiettivo di facilitare il coordinamento del sistema informativo, socio relazionale della persona disabile, anche per quanto riguarda l’azione di controllo e di suggerimento alle competenze comunali in materia di barriere architettoniche e culturali.
Tale figura è da ritenersi prioritaria per l’Amministrazione Comunale affinché ogni persona con disabilità possa trovare risposta alle problematiche legate alla disabilità sia per ciò che riguarda le competenze del Comune, sia per poter riconoscere ed intraprendere eventuali azioni a livello interistituzionale.
Anche Oristano quindi ha l’opportunità di seguire altri comuni che si sono già dotati di questa figura e porsi l’obiettivo di fare un grande passo avanti nel tema dell’attenzione e della sensibilità nei confronti della persona disabile. Perché nessuno deve rimanere indietro.
Patrizia Cadau
Consigliera Portavoce e Capogruppo consiliare M5S
Oristano, 20.02.2018

Testo integrale della Mozione

Al presidente del Consiglio del Comune di Oristano
Al Sindaco

OGGETTO:
MOZIONE PER L’ISTITUZIONE DELLA FIGURA DEL DISABILITY MANAGER.
PREMESSO:
• La Convenzione O.N.U. sul diritto alle Persone con disabilità ed in particolare l’articolo 9 (accessibilità), l’articolo 19 (vita indipendente ed inclusione nella comunità) e l’articolo 20 (mobilità personale);
• L’impegno che l’Italia ha assunto ratificando la convenzione O.N.U. sui diritti delle persone con disabilità, con Legge 3 marzo 2009, n. 18;
• Non esiste, al momento, alcuna norma o regolamento che istituisca la figura del Disability Manager a livello nazionale e alcuni comuni hanno deciso di istituire tale figura all’interno della loro pianta organica;
• La figura del Disability Manager si trova definita per la prima volta nel “Libro bianco su accessibilità e mobilità urbana”, frutto del lavoro del tavolo tecnico istituito tra il comune di Parma ed il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali nel 2009;
RILEVATO CHE:
• Al Disability Manager sono attribuite le funzioni e le attività utili al perseguimento dei seguenti obiettivi:
a) Vigilare affinché l’attività degli Uffici comunali rispetti la suddetta Convenzione O.N.U.;
b) Supervisionare le politiche del territorio in maniera trasversale: accessibilità, politiche sociali, politiche per la casa, mobilità, inclusione scolastica ed inserimento lavorativo;
c) Collaborare con tutte le figure istituzionali nella pianificazione delle varie progettualità;
d) Assicurare ai cittadini con disabilità e all’associazionismo ed al privato sociale, un riferimento facilmente riconoscibile e agevolmente interpellabile sulle questioni della piena partecipazione e integrazione sociale, con particolare riferimento al tema del superamento delle barriere architettoniche sensoriali e culturali;
e) Sostenere una più efficace ed incisiva azione di raccordo e coordinamento su questi stessi temi tra le attività programmate e realizzate da tutti i settori organizzativi della Città di Oristano;
f) Predisporre tempestivamente un Piano di Eliminazione di Barriere Architettoniche, Sensoriali e Comunicative per la città di Oristano, secondo quanto previsto dalle leggi in vigore;
g) Effettuare azione di coordinamento e condivisione con eventuali Disability Managers presenti sul territorio provinciale;
CONSIDERATO CHE:
Tale figura è da ritenersi prioritaria per l’Amministrazione Comunale affinché ogni persona con disabilità possa trovare risposta alle problematiche legate alla disabilità sia per ciò che riguarda le competenze del Comune, sia per poter riconoscere ed intraprendere eventuali azioni a livello interistituzionale;
SOTTOLINEATO CHE:
si ritiene necessario individuare soluzioni ed implementare politiche con l’obiettivo di superare ogni barriera architettonica, sensoriale, cognitiva e culturale nei confronti della disabilità.
IMPEGNA IL SINDACO E LA GIUNTA
ad individuare, attraverso un avviso interno al Comune, la funzione del Disability Manager in una figura di comprovata esperienza e competenza, mettendole a disposizione le risorse opportune per espletare il suo ruolo in modo trasversale e partecipato.

Oristano, 20.02.2018 Consigliera e Capogruppo Consiliare M5S
Patrizia Cadau

About Patrizia Cadau

Check Also

M5S scuote la Giunta Lutzu su Silì e dopo due interpellanze al via illuminazione pubblica in Piazza e defibrillatore in Farmacia

Illuminazione e defibrillatore a Silì: il M5S incalza la Giunta M5S scuote la Giunta Lutzu …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *